null Reclamoemediazione

Reclamo e mediazione

Il contribuente che riceve un avviso di accertamento può proporre ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale di Udine. Per le controversie di valore non superiore a 50.000,00 euro, il ricorso produce anche gli effetti di un reclamo e può contenere una proposta di mediazione con rideterminazione dell'ammontare della pretesa. Per valore della lite si intende l'importo del tributo al netto degli interessi e delle eventuali sanzioni irrogate con l'atto impugnato; in caso di controversie relative esclusivamente alle irrogazioni di sanzioni, il valore è costituito dalla somma di queste.

Come fare

  • Aver ricevuto l'avviso di accertamento

  • Il ricorso non è procedibile fino alla scadenza del termine di 90 giorni dalla data di notifica, entro il quale deve essere conclusa la procedura.

    La mediazione si perfeziona con il versamento, entro il termine di 20 giorni dalla data di sottoscrizione dell'accordo tra le parti, delle somme dovute ovvero della prima rata.

    Le sanzioni amministrative si applicano nella misura del 35% del minimo previsto dalla legge.

    Nelle controversie aventi per oggetto la restituzione di somme la mediazione si perfeziona con la sottoscrizione di un accordo nel quale sono indicate le somme dovute con i termini e le modalità di pagamento. L'accordo costituisce titolo per il pagamento delle somme dovute al contribuente.

Entro quanti giorni: 150

Cosa fare

  • Ricorso con o senza proposta di mediazione entro 60 giorni dalla notifica dell'avviso di accertamento

Dove andare

Sede

Martignacco, VIA della Libertà 1

Orari

Orario di apertura al pubblico:

Martedi 08:30 - 10:30
Dal Mercoledi Al Venerdi 10:30 - 12:30
Giovedi 17:00 - 18:00

Procedimenti correlati

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 03.11.2020